Che cos'è un router?

Che cos'è un router?I router sono dispositivi di rete che collegano diverse reti di computer – a seconda della prospettiva – o si disconnettono. Qui, il router analizza i pacchetti di dati in entrata in base al loro indirizzo di destinazione e li blocca o li inoltra. Instradati, ovvero inoltrati, i pacchetti arrivano quindi direttamente al router collegato a una rete di destinazione (incluso l'interdominio) o vengono inoltrati a un altro router nell'accesso alla rete.

Router operare al livello 3 (livello di rete/livello di rete) del modello di riferimento OSI. Un router ha più interfacce (interfaccia inglese), le reti sono raggiungibili.

Queste interfacce possono anche essere virtuali.

All'arrivo dei pacchetti di dati, un router deve essere il modo migliore per indirizzare e quindi determinare l'interfaccia appropriata, attraverso la quale i dati vengono inoltrati. Per questo, usa una tabella di routing disponibile localmente che specifica quale porta del router (o centrale) è ciò che la rete non è raggiungibile.

È anche un percorso predefinito nella tabella di routing che deve essere disponibile. Questo percorso mostra di solito ha un router di ordine superiore che viene spesso definito gateway standard e predefinito. Ma questo non è un gateway nel senso del modello di riferimento OSI, ma solo un altro router con ulteriori informazioni. Poiché le tabelle di instradamento sono ordinate dalla maggior parte dei sistemi per la precisione, cioè prima, voci specifiche, e poi meno specifico è il percorso predefinito, come non specifico, alla fine e viene utilizzato per tutti i target che non hanno un percorso più appropriato, e voce più specifica nella tabella di routing.

Alcuni router comandano anche un cosiddetto Policy Based Routing, la decisione di instradamento viene presa non solo in base all'indirizzo di destinazione (Livello 3), ma prenderà in considerazione anche altre informazioni, come l'indirizzo di origine, i requisiti di qualità o parametri da livelli superiori come TCP o UDP. Pertanto, ad esempio, i pacchetti del trasporto HTTP (Web), prendono un percorso diverso rispetto ai pacchetti con contenuto SMTP (posta).

Router, adatto solo per instradare pacchetti di dati da protocolli instradabili, come processo IP (IPv4 o IPv6) o IPX / SPX.

Altri protocolli, come quelli originariamente utilizzati da MS-DOS e MS-Windows NetBIOS o NetBEUI, che erano pensati solo per piccole reti e il loro design non è instradabile fa, non vengono inoltrati da un router. I pacchetti di queste famiglie di protocolli provengono in genere da sistemi che funzionano a livello 2 e vengono elaborati bridge o switch.

Molti router professionali possono eseguire, quando necessario, queste funzioni bridge e vengono talvolta chiamati Bridge Router.

Come sistema di livello 3 sul router tutte le funzioni di livello 2, incluso il dominio di trasmissione.

Ciò è particolarmente importante nelle grandi reti locali per mantenere piccole le entrate di trasmissione per le singole stazioni. Se, tuttavia, sui router sono presenti servizi di trasmissione basati sul lavoro, è necessario che un router speciale riceva queste trasmissioni, le valuti e le porti a un sistema diverso per l'elaborazione.

Inoltre, router a uno e multiprotocollo (incluso router multiprotocollo per distinguere).

I router Einprotokoll sono adatti solo per un protocollo di rete come IPv 4 e possono quindi essere utilizzati solo in ambienti disomogenei. I router multiprotocollo dominano l'uso simultaneo di diverse famiglie di protocolli, come DECnet, IPX/SPX, SNA, IP e altri.

Oggi i router IP dominano il campo, poiché praticamente tutti gli altri protocolli di rete hanno solo un ruolo minore e, se ancora utilizzati, possono spesso essere anche incapsulati (NetBIOS su TCP/IP, IP-encapsulated IPX).

In precedenza, i router multiprotocollo in ambienti più grandi, un elemento essenziale, quindi, molti produttori utilizzano famiglie di protocolli diverse, quindi era assolutamente essenziale che fossero supportati dagli stack di protocolli multipli del router. I router multiprotocollo si trovano quasi esclusivamente nelle reti a lungo raggio o ATM.

Importante è anche la distinzione tra protocolli di instradamento (es. IP o IPX) e protocolli di instradamento. I protocolli di instradamento vengono utilizzati per gestire il processo di instradamento e la comunicazione tra i router, ad esempio, in modo da scambiare le loro tabelle di instradamento (es. BGP, RIP o OSPF). I protocolli instradati sono i protocolli, tuttavia, i pacchetti di dati, che trasporta il router, sottostanti (come IP o IPX).

Italian